Crea sito

Impianti ittici e di acquacoltura

L’impianto ittico e di acquacoltura Acqua Azzurra di cui Salvatore Puglisi Cosentino è Amministratore Delegato si occupa dell’intera produzione del pesce, dal primo allevamento fino alla commercializzazione. L’allevamento e l’alimentazione delle prime e appena nate specie di pesci, gli avannotti, avvengono in speciali vasche. Una volta che gli avannotti crescono nelle dimensioni, vengono prima selezionati, poi messi spostati in gabbie di allevamento, situate in un tratto di mare, caratterizzato dalla presenza delle imponenti correnti marine del Mar di Sicilia. Si tratta della fase della maricultura

Infatti, l’impianto Acqua Azzurra di Salvatore Puglisi Cosentino cura molto il benessere del pesce, al fine di preservarne le qualità organolettiche. Attraverso la fase della maricultura, l’Acqua Azzurra di cui Salvatore Puglisi Cosentino è Amministratore Delegato, assicura ai pesci le migliori condizioni di vita, perché crescano in modo naturale e salubre, attraverso un accurato controllo dell’alimentazione. Infatti, dopo lo svezzamento e l’alimentazione a base di microrganismi invertebrati, gli avannotti dell’Acqua Azzurra di Salvatore Puglisi Cosentino passano ad una nutrizione basata su mangimi composti da farine di pesce. Questi mangimi godono di una totale tracciabilità per ogni ingrediente, oltre che sottoposti a rigide procedure di selezione e controllo delle materie prime, che ne garantiscono qualità e sicurezza alimentare. Infatti, tutti gli alimenti utilizzati dallo staff dell’Acqua Azzurra di cui Salvatore Puglisi Cosentino è Amministratore Delegato non contengono farine di animali terrestri né prodotti derivati da OGM. Tutti i nutrienti sono controllati dal personale interno, dalle autorità sanitarie competenti e dalla Grande Distribuzione Organizzata. 

Dopo essere cresciuti ed essersi sviluppati in mare aperto, beneficiando delle intense correnti del mar di Sicilia, i pesci prodotti e allevati da Acqua Azzurra, l’impianto ittico di cui Salvatore Puglisi Cosentino è Amministratore Delegato, vengono raccolti mediante l’uso di una barca già attrezzata. I pesci vengono storditi in grandi contenitori isotermici, che contengono acqua e ghiaccio. In questo modo, attraverso la “catena del freddo”, il pesce pescato viene trasportato subito presso il reparto di selezione e confezionamento. Proprio il confezionamento rappresenta la fase successiva alla pesca. Grazie ai contenitori isotermici, infatti, il prodotto ittico viene conservato sempre a temperatura controllata, messo in cassette di polistirolo e trasportato presso i mercati di destinazione. Prima di essere posto nelle cassette di polistirolo, il pesce appena pescato passa dal reparto selezione e confezionamento dell’Acqua Azzurra di Salvatore Puglisi Cosentino, dove ogni prodotto viene contrassegnato con il sigillo di garanzia, che ne attesta la provenienza e la tracciabilità.